Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Ambiente ed Energia, Ambiente

Oliviero (PD) : “Senza irrigazione del CAB, agricoltura a secco”

Appello al governo regionale e a tutte le forze politiche campane
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione Campania

Il Presidente, della Commissione Ambiente e componente di quella all’Agricoltura in Consiglio regionale della Campania, Gennaro Oliviero, propone di presentare, con urgenza, una risoluzione alla Giunta De Luca per avviare la stagione irrigua nel territorio di competenza del Consorzio Aurunco di Bonifica, in forte ritardo rispetto al cronoprogramma. “Non c’è più tempo da perdere, si rischia una catastrofe in agricoltura nel Parco regionale Roccamonfina – Foce del Garigliano e nelle Valli del Peccia – esordisce Gennaro Oliviero nel lanciare l’allarme per il settore primario dei territori citati. Si rischia di rimanere a secco! La mancata partenza della stagione irrigua, a causa della grave crisi che sta attraversando il Consorzio Aurunco di Bonifica può bruciare tutte le colture di una vasta parte del casertano. Il lavoro nei campi – continua – ha, da sempre, rappresentato un perno dell’economia locale. Le possibilità di mettere definitivamente in ginocchio questi luoghi sono davvero elevate. Non si può restare indifferenti davanti allo scenario drammatico che, di questo passo, si presenterà in estate. Per questo – conclude Oliviero – come Presidente della Commissione ambiente e, componente di quella all’agricoltura, proporrò una serie di azioni politiche che culmineranno in una risoluzione per impegnare, urgentemente, la Giunta De Luca a provvedere in maniera adeguata ed efficace. Faccio appello, non solo al senso di responsabilità della nostra Amministrazione regionale, ma a tutte le forze politiche presenti in Campania, affinché sostengano questa vicenda che rischia di divenire una bomba sociale per delle zone ancora attanagliate dalla crisi economica”.