Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Cultura

Eduard Limonov in Italia dal 7 maggio per presentare “Zona Industriale” la sua autobiografia

Il tour tocca le città di Roma, Torino, Milano e Ferrara
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

Dopo 23 anni Eduard Limonov esce dalla Russia e come prima meta sceglie l’Italia. L’intellettuale dissidente, tornato in possesso del suo passaporto in questi giorni, sarà infatti in Italia per un tour in occasione dell’uscita della sua autobiografia, “Zona Industriale”, per l’editore Sandro Teti. Limonov sarà a Roma dal 7 al 9 maggio. A seguire appuntamento al Salone internazionale del libro di Torino, dove sarà intervistato sabato 12 maggio dal direttore di Radio Tre, Marino Sinibaldi. Il tour proseguirà a Milano (14-15 maggio) e Ferrara, dove presenterà il libro insieme a Vittorio Sgarbi (16 maggio) e si concluderà il 17 maggio a Firenze.

Dopo i fasti di “Limonov”, la biografia romanzata che Emmanuel Carrère gli dedicò nel 2011, la prima autobiografia dell’autore sarà in questi giorni nelle librerie italiane. Un “romanzo moderno”, così lo definisce Eduard Limonov, che attraversa gli episodi più rilevanti della propria vita, avvenuti prevalentemente dopo la sua scarcerazione, nel 2003. “Zona Industriale” non racconta solo una storia personale, ma descrive anche la radicale trasformazione della società postsovietica ai margini dei centri urbani: i nipoti degli operai delle fabbriche che dismettono e vendono i propri appartamenti, acquisiti dalla nuova borghesia, le vie del quartiere che si trasformano, riempiendosi di auto di grossa cilindrata, negozi e uffici, dando il senso di un rapido cambiamento.

Notizie correlate