Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Ambiente ed Energia, ambiente

Rifiuti, riunione tecnica tra Regione, Città metropolitana, Asia, SapNa e A2A Ambiente

Immediato il ricorso a canali alternativi di smaltimento della frazione secca dagli Stir
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione Campania

Si è svolta questa mattina, presso gli uffici della Regione Campania, una riunione tecnica, alla presenza dei rappresentanti della Regione, della Città metropolitana, del Comune di Napoli, di Asia, di Sapna e di A2A Ambiente. Oggetto della riunione era trovare una rapida soluzione per risolvere le difficoltà della raccolta evidenziatesi in questi giorni a causa, da un lato, della manutenzione programmata di una delle linee del Termovalorizzatore di Acerra e, dall’altro lato, dalla impossibilità di evacuare i rifiuti accumulati all’interno dei 2 impianti Stir di Giugliano e Tufino a seguito di alcune procedure di gara andate deserte. In particolare per la città di Napoli si è evidenziata la necessità di reperire una ulteriore capacità degli Stir di circa 250 tonnellate al giorno per garantire l’ordinario e, gradualmente, il recupero dei rifiuti ancora accumulati a terra. Preso atto che in questo momento, e fino al prossimo 5 maggio, quando le difficoltà saranno superate grazie alla riapertura della linea del termovalorizzatore attualmente in manutenzione, si è stabilito di attivare immediatamente ulteriori canali alternativi di smaltimento della frazione secca dagli Stir. Ciò consentirà, anche grazie alla collaborazione istituzionale con la Regione Campania, di garantire, da giovedì, la raccolta ordinaria e di recuperare in pochi giorni i rifiuti ancora a terra.