Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Agroalimentare

Unci Agroalimentare: Il valore della Dieta mediterranea è nella biodiversità e la varietà alimentare che essa origina

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/AGRICOLAE
di AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/AGRICOLAE

Per tutelare le nostre eccellenze e nutrire l’ambiente bisogna passare per l’innovazione del comparto agroalimentare e avere cura della biodiversità. L’eccellenza del Made in Italy è costituita dai tanti piccoli produttori che, come artigiani operosi, sanno “coltivare il futuro” attraverso la memoria di un passato all’insegna della genuinità.
Uno degli obbiettivi a cui oggi Unci Agroalimentare punta come Associazione di categoria è dare al produttore primario la veste di distributore finale dei suoi prodotti.
Il futuro, però, si coltiva anche attraverso la innovazione tecnologica, attraverso le produzioni biologiche e la tracciabilità partendo dall’analisi genetica per giungere poi alla tavola del consumatore
Il patrimonio umano studiato da Ancel Keys e sua moglie non a caso ha indirizzato di paniere della spesa e per la prima volta nel mondo introdotto il concetto di educazione alimentare.
Gli anni trascorsi a Pioppi dalla celebre coppia hanno generato il concetto di “Dieta Mediterranea” ma a noi piace più pensare che la “vera” dieta mediterranea passi per un carrello della spesa che contenga le stagioni.
Quindi non una spesa veloce come la vita che rincorriamo ma che scandisca, con i ritmi giusti, la necessaria lentezza che consenta di riscoprire i valori familiari sottraendo anche tempo al lavoro e non viceversa, all’insegna del “Benessere”.