Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Calabria

Consiglio provinciale Catanzaro: sì a rimodulazione disciplina elettiva e finanziaria

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di NeC

Il Consiglio provinciale di Catanzaro, convocato dal presidente Enzo Bruno, ha deliberato la presa d’atto della raccomandazione del Congresso dei Poteri regionali e locali del 18 ottobre 2017: un invito a rimodulare l’attuale disciplina elettiva e finanziaria delle Province contenuta nella legge n.56/2014, disegnando un ordinamento locale delle Province stabile e coerente con la Costituzione e con la Carta europea delle autonomie locali. “Nella raccomandazione approvata all’unanimità – si legge in una nota stampa –, si invitano anche il Governo e il Parlamento a ripristinare il sistema dell’elezione diretta del presidente e del Consiglio provinciale, così come prevede il titolo V della Costituzione italiana, nonché l’articolo 3 della Carta europea dell’autonomia locale. L’ulteriore invito è relativo all’invito rivolto a Governo e Parlamento di mantenere integralmente a beneficio delle Province le entrate tributarie proprie delle stesse, nel rispetto dell’articolo 119 della Costituzione e dell’articolo 9 della Carta europea dell’autonomia locale, fatte salve le eventuali ulteriori risorse a copertura delle funzioni assegnate. Il presidente della Provincia di Catanzaro, quindi, trasmetterà la deliberazione all’Upi e ai Consigli delle Province e delle Regioni a Statuto ordinario affinché tutti insieme formulino appello a Governo e Parlamento, in modo che di seguito l’Upi raccolga i vari atti deliberativi delle Province e provveda all’inoltro al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio dei ministri, della Camera e del Senato. Serve, insomma, la modifica dell’assetto istituzionale disegnato dalla legge Delrio al fine di assicurare autonomia istituzionale, finanziaria e organizzativa alle Province per come previsto nella Costituzione”.

Notizie correlate