Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Campania, Politica

Martina a Napoli per dare la sveglia al Pd

Il reggente del partito conferma: "Pd all'opposizione"
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione Campania

Maurizio Martina, reggente del Pd dopo le dimissioni dell’ex premier Matteo Renzi, da Fuorigrotta ha lanciato messaggi chiari ai suoi: tornare a parlare con la gente, smettere di essere autoreferenziali, mettere da parte ogni dissapore per dare il via ad una nuova stagione che vedrà il partito stare all’opposizione del prossimo governo nazionale. Per il ministro è necessario che i democrat continuino ad impegnarsi per il rilancio di Napoli e della Campania “perché solo così riparte il Mezzogiorno”. I dem devono anche fare tesoro della sconfitta elettorale dello scorso 4 marzo per ricominciare a lavorare nell’interesse di tutti. “Chiedo a tutti un atto di responsabilità – ha detto – uno scatto in avanti per essere all’altezza del tempo che stiamo vivendo, questo vale a livello Nazionale, ma tanto più in queste terre. Quindi lasciamo da parte queste tensioni e costruiamo una stagione nuova di impegno, dove mettiamo a fattore comune le migliori energie”. Il riferimento chiaro è stato all’assemblea degli iscritti della settimana scorsa ad Ercolano quando i piddini hanno sfiorato la rissa. Martina non ha solo dato la sveglia ai suoi, ma ha anche lanciato la prima proposta che il Pd farà in Parlamento: l’assegno universale per le famiglie con figli. E’ una proposta necessaria, giusta, un intervento possibile. “Chi ci sta?”, ha chiesto tentando di sfidare chi ha vinto sul terreno della concretezza della fattibilità della proposta.