Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Calabria

Calabria, politiche 2018; uninominale Senato: 3 su 4 al M5S, crollo Pd

Calabria, politiche 2018; uninominale Senato: 3 su 4 al M5S, crollo Pd
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di NeC

Movimento 5 Stelle al 42,68%, centrodestra al 33,34. I 5 stelle si affermano nettamente anche al Senato, con un risultato superiore di 10 punti rispetto alla media nazionale. Il centrosinistra calabrese è invece fermo al 16,8%, quando sono state scrutinate quasi 1.800 delle 2.416 sezioni. E la tendenza dice che, senza il caso Azzerboni (il candidato grillino espulso per l’appartenenza alla massoneria), il M5S avrebbe fatto cappotto. Al momento il solo Marco Siclari, che corre proprio contro Azzerboni, dà al centrodestra l’unico collegio senatoriale uninominale, gli altri tre vanno ai Cinquestelle. A secco il centrosinistra. Il centrodestra regionale si conferma poco sotto il trend del Paese (37%) a differenza del centrosinistra, che è sotto di oltre 7 punti rispetto al dato nazionale (24%). Nella coalizione di centrodestra, Forza Italia si attesta al 22% dei voti, seguita da Lega, 6%, Fratelli d’Italia, 4,3% e Noi con l’Italia, 1,5%. Il Pd si ferma al 14,9%. La lista di Emma Bonino, +Europa, al momento è poco al di sotto dell’1%. Italia Europa insieme e Civica popolare raggiungono rispettivamente lo 0,7% e lo 0,4%. Sotto il 3% anche Liberi e uguali, che ottiene il 2,8%. A Reggio il centrodestra avanti in un solo collegio maggioritario. In quello di Reggio-Gioia è in testa Marco Siclari, con il 39,14% delle preferenze. Staccato di 3 punti e mezzo (35,63%) il candidato (espulso) del M5S, Bruno Azzerboni. Ottavio Amaro, schierato con il centrosinistra, si ferma al 16,89%. Il candidato di Liberi e uguali, Pietro Sergi, si attesta invece al 3,31% dei voti. Il dato riguarda 614 sezioni su 683. Nel collegio di Catanzaro-Vibo la sfida più indecisa. Che, alle prime luci dell’alba, ha preso una svolta verso la candidata dei Cinquestelle. Quando sono state scrutinate 384 sezioni su 581, Silvia Vono (M5S) ha stacca il candidato del centrodestra Piero Aiello di oltre mille voti: 38,43% contro 36,81%. Terza, al 18,13%, la candidata del centrosinistra Aquila Villella. Mariantonietta De Fazio, di Leu, si attesta al 2,30%. Nel collegio di Crotone-Corigliano è in testa, con una percentuale del 51,12%, la candidata del Movimento 5 Stelle Margherita Corrado. Staccata di quasi 25 punti Emanuela Altilia (centrodestra), al momento ferma al 26,4%. Al 15,63% dei voti il candidato del centrosinistra Antonio Scalzo. Lucia Durante (Leu) è ferma al 3,05%. A Crotone sono state scrutinate 435 sezioni su 562. Movimento avanti anche nel collegio Cosenza-Castrovillari. Il candidato Nicola Morra si attesta al 48,66%. Fulvia Caligiuri, sostenuta dalla coalizione di centrodestra, è ferma al 28,43%. Sonia Ferrari, che guida il centrosinistra, raggiunge il 16,54%. Pasquale Martino, di Leu, è sopra al 2,51%. Anche in questo collegio la vittoria di Morra è praticamente acquisita, visto che sono state spogliate 359 sezioni su 590.

Notizie correlate