Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Economia, Elezioni

Gioco d’azzardo: Cnca e Ama Trentino sottoscrivono appello Mettiamoci in gioco

Chiediamo ai candidati locali di sottoscrivere questo impegno
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

Il Cnca (Coordinamento nazionale comunità d’accoglienza) del Trentino Alto Adige e l’Ama (Auto mutuo aiuto onlus) del Trentino hanno aderito alla campagna nazionale ‘Mettiamoci in gioco contro i rischi del gioco d’azzardo’ “per sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sulle reali caratteristiche del gioco d’azzardo nel nostro paese e sulle sue conseguenze sociali, sanitarie ed economiche”. “Nel 2016 – spiegano in una nota – il gioco negli apparecchi (New slot e Vlt) mantiene il suo primato con 916 milioni di euro di raccolta in Trentino Alto Adige a cui si aggiungono tutti gli altri giochi: bingo, winforlife, supernealotto, giochi a base ippica, scommesse sportive, lotterie e giochi online. Nonostante nella nostra provincia siano stati fatti passi avanti con l’approvazione della legge provinciale 13/2015 in materia di prevenzione e cura del gioco d’azzardo, l’attenzione e l’impegno dei candidati alle politiche non deve affievolirsi, perché le competenze in materia sono di livello nazionale”.

”Per questo la campagna nazionale – spiegano – chiede ai candidati alle elezioni politiche 2018 di assumere un impegno pubblico, da onorare nella prossima legislatura, che ha una priorità fondamentale: approvare una legge nazionale che regolamenti il consumo di gioco d’azzardo nel nostro paese”. “In provincia di Trento – proseguono – la cura ai giocatori d’azzardo è garantita dall’Apss (tramite i Ser.d e i Servizi di alcologia per le zone periferiche) e l’Associazione Ama, che ha attivato 8 gruppi di auto mutuo aiuto per sostenere i giocatori e le loro famiglie a Trento, Rovereto, Riva del Garda, Cles, Tione e Predazzo. L’azzardo non riguarda però solo chi ha un problema o una patologia, ma riguarda ognuno di noi”. “Chiediamo ai candidati locali – concludono – di sottoscrivere questo impegno e ricordiamo alla società civile che ogni euro speso in azzardo allontana sempre più dall’economia reale sostenendo una cultura effimera e rischiosa”.

Notizie correlate