Accedi

Economia, Giochi

Spallone (Luiss): Politiche fiscali senza visione di lungo periodo

I provvedimenti presi hanno messo a rischio la sostenibilità economica delle imprese, la sicurezza dei consumatori e la stabilità del gettito
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

“Sia il settore dei giochi che quello dei tabacchi costituiscono un esempio di erraticità e improvvisazione degli interventi fiscali. I provvedimenti presi sotto la costante pressione dell’urgenza sono stati caratterizzati dalla mancanza di visione di lungo periodo e hanno messo a rischio la sostenibilità economica delle imprese, la sicurezza dei consumatori e la stabilità del gettito”. Lo ha detto Marco Spallone, vicedirettore CASMEF-Luiss nel corso del seminario “Certezza fiscale e regolatoria. Un calendario della crescita per l’Italia” organizzato a Palazzo Ferrajoli, dalla Fondazione Magna Carta. “Inoltre, la troppo ampia discrezionalità degli interventi – ha aggiunto Spallone ha sottoposto le istituzioni a pressioni costanti che sono risultate spesso in interventi non neutrali e, per questo, soggetti ad un aspro contenzioso. La necessità evidente è quella di una programmazione di medio-lungo periodo delle politiche fiscali, basata su analisi rigorose e condivise da tutti gli stakeholder, pubblici e privati”.

 

Notizie correlate