Accedi

Esteri

Siria, Tillerson: a Sochi ottenute significative pietre miliari

Il segretario di Stato americano: collaboriamo per sostenere il processo di pace di Ginevra”
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di Velino International

Significative pietre miliari sono state ottenute dopo i colloqui sulla Siria che si sono svolti a Sochi, dove è stato raggiunto un impegno unificato per il processo di pace di Ginevra. Lo ha detto il segretario di Stato americano Rex Tillerson in una conferenza stampa congiunta con il ministro degli Esteri giordano Ayman Safadi ad Amman. “Lavoriamo a stretto contatto e collaboriamo per sostenere il processo di pace di Ginevra e pensiamo che siano stati raggiunti importanti traguardi dopo la conferenza di Sochi che è stata ospitata dai russi – ha affermato Tillerson -. Tutti hanno lasciato Sochi con un impegno unificato a favore del processo di Ginevra e hanno autorizzato l’inviato speciale delle Nazioni Unite, Staffan de Mistura, a convocare il comitato costituzionale. Quindi penso che stiamo andando avanti, ma sarà un processo lungo”.

Significant milestones have been achieved after the Russia-hosted Syria talks in Sochi where a unified commitment to the Geneva peace process has been reached, US Secretary of State Rex Tillerson said in a joint press conference with Jordanian Foreign Affairs Minister Ayman Safadi in Amman on Friday. “[W]e are working very closely together and collaborating to support the Geneva peace process, and we think there has been important milestones achieved after the Sochi conference that was hosted by the Russians,” Tillerson said. “Everyone left Sochi with a unified commitment to the Geneva process, authorizing the [UN] special envoy, Staffan de Mistura, giving him the authority to convene the constitutional committee. So I think we are moving forward, but it is going to be a lengthy process.”

 

Notizie correlate