Accedi

Economia

Milano, domani Re/I Meeting all’Auditorium dell’Acquario Civico

Promosso da Assoimmobiliare con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei ministri
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

 

 

Il Re/I Meeting tra Industria Immobiliare e Istituzioni per il rilancio dell’economia del Paese promosso da Assoimmobiliare, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, vedrà una nuova edizione il prossimo 15 febbraio, a partire dalle ore 10.30, a Milano, presso l’Auditorium dell’Acquario Civico. L’incontro è patrocinato dal Comune di Milano. Ai lavori, che saranno introdotti dalla Presidente di Assoimmobiliare Silvia Rovere e moderati dal Dg dell’Associazione Paolo Crisafi, prenderanno parte i Principali operatori del Real Estate italiano e numerosi esponenti delle Istituzioni che si confronteranno sulle principali tematiche di interesse del settore, per condividere, con le forze politiche di governo e di opposizione locali, nazionali ed europee, le politiche industriali immobiliari, prendendo in esame dei casi concreti. Interverranno, per il Comune di Milano, Marco Granelli, Assessore Mobilità e Ambiente, Roberta Guainieri, Assessore Turismo, Sport e Qualità della vita, Pierfrancesco Maran, Assessore a Urbanistica, Verde e Agricoltura, Gabriele Rabaiotti, Assessore Lavori pubblici e Casa,  Roberto Tasca, Assessore a Bilancio e Demanio. Interverranno inoltre: Pietro Bussolati, Segretario PD Milano Metropolitana, Maurizio Bernardo, Presidente Commissione Finanze della Camera dei Deputati,  Danilo Gerotto, Direttore Sviluppo del Territorio e Città Sostenibile del Comune di Venezia, Luciana Lamorgese, Prefetto di Milano, Stefano Giovanni Maullu, Parlamentare Europeo Gruppo PPE, Giancarlo Vinacci, Vicepresidente esecutivo dell’Associazione Smart City e Assessore allo Sviluppo e promozione economica della Città di Genova,  Vittorio Biondi, Direttore Politiche Industriali e Competitività del Territorio di Assolombarda. 

Introducendo i temi dell’incontro, il direttore generale di Assoimmobiliare Paolo Crisafi, promotore dell’iniziativa, ha dichiarato: “Il Re/I Meeting è un’occasione di dialogo tra operatori e istituzioni intese nelle loro varie articolazioni locali, nazionali e internazionali. Le imprese immobiliari italiane, infatti, detengono un prezioso know-how formatosi in anni di esperienza sul campo e arricchito dal confronto con le migliori realtà internazionali con cui, in ragione di mercati divenuti globali, si ritrovano a confrontarsi e ad acquisire visioni aziendali ispirate alle best practice estere”. “È allora importante – ha continuato Crisafi – che i decisori pubblici, sempre più sensibili alle tematiche immobiliari, possano avere accesso a questo bagaglio di conoscenza locale e globale, nel momento in cui si trovano a definire le politiche che disegneranno lo sviluppo delle città. La partnership pubblico/privato è un’opportunità per l’intero Sistema Paese. Alle Istituzioni, dunque, chiediamo una visione progettuale per il futuro identitario e lo sviluppo delle nostre realtà urbane. L’industria immobiliare è pronta a mettere a disposizione i migliori standard e le buone pratiche per lo sviluppo programmatico delle città e del territorio”. “Questo incontro del Re/I Meeting – ha proseguito il direttore generale Paolo Crisafi –  è incentrato proprio sullo sviluppo e sulla riqualificazione delle città. Recenti dati, inoltre, mostrano un interesse crescente degli investitori verso le città italiane, un dato che merita attenzione, soprattutto nell’ottica di favorire i deal in grado di portare sviluppo sul territorio”.

“Soffermarsi, quindi, con gli assessori protagonisti della buona amministrazione del Comune di Milano, dare e recepire spunti per continuare a sviluppare le iniziative secondo i migliori standard internazionali andando ad approfondire anche realtà come Genova e Venezia, oltre ad analizzare alcuni provvedimenti immobiliari nazionali ed europei di recente emanazione – ha concluso Crisafi – rappresenta un momento di condivisione importante anche tenuto conto delle imminenti elezioni politiche nazionali e regionali e ciò al fine di esporre le principali tematiche di interesse del comparto ed andare ad arricchire i working paper specialistici elaborati dai tavoli associativi, per una condivisione con le forze politiche di governo e di opposizione locali, nazionali ed europee di politiche industriali immobiliari”. Nel corso dell’incontro verranno commentati alcuni dati economici e di scenario relativi al Real Estate.
 

 

 

 

 

Notizie correlate