Accedi

Economia

Gioco d’azzardo, Tolmezzo (Ud) ingrandisce la mappa dei “luoghi sensibili”

Il Comune vieta le macchinette vicino a parchi giochi e stazione delle corriere
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

Il comune di Tolmezzo (Udine) intensifica la lotta alle dipendenze da gioco d’azzardo. La giunta comunale, avvalendosi della facoltà prevista dalla legge regionale 1/2014, ha allargato l’elenco dei “luoghi sensibili” cui si applica il divieto di installazione di apparecchi per il gioco lecito e attività di scommesse entro la distanza di cinquecento metri dagli stessi, inserendovi anche i parchi giochi per i bambini e la stazione delle autocorriere. In seguito alla disposizione di legge, oltre al divieto di installazione, entro tre anni non saranno più ammessi dispositivi per il gioco entro i 500 metri di distanza e quindi quelli presenti dovranno essere dismessi. A oggi nel territorio del comune di Tolmezzo sono installate 105 apparecchiature per il gioco. “L’azzardopatia è un fenomeno ormai incontestabile e riconosciuto, di fronte al quale non possiamo girarci dall’altra parte – spiega il sindaco Francesco Brollo – per questo e non per proibizionismo astratto abbiamo deciso di implementare la lista dei luoghi sensibili, a tutela dei soggetti più deboli e di coloro che fanno fatica a disintossicarsi da una vera e propria dipendenza”.

 

Notizie correlate