Accedi

Economia, Ludopatie

Gioco d’azzardo: in Gb 4,3 mln in difficoltà per colpa del Gap

Secondo una ricerca si tratta di familiari e amici dei giocatori problematici che hanno problemi economici e di relazione. Citizens Advice: società scommesse paghino di più
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

Effetti dannosi sulla salute, aumento del debito, problemi legati all’alloggio e all’occupazione, problemi familiari e relazionali ed esclusione sociale. Citizens Advice, rete di 316 associazioni caritative indipendenti in tutto il Regno Unito, lancia un appello al governo inglese perché faccia pagare di più alle società di scommesse per affrontare i danni legati al gioco d’ azzardo, invece di permettere all’industria di decidere quanto contribuire. La richiesta segue la pubblicazione oggi di un rapporto curato dalla national charity secondo cui fino a 4,3 milioni di familiari, amici e colleghi di lavoro dei circa 430.000 giocatori d’ azzardo problematici in Gran Bretagna spesso soffrono di gravi problemi come debiti e rottura delle relazioni. Secondo Citizens Advice l’ attuale accordo volontario tra le società di scommesse e la Commissione del gioco d’ azzardo – in cui le imprese decidono in quale misura contribuire a sostenere le persone che lottano con gli effetti del Gap – potrebbe potenzialmente lasciare un deficit di finanziamento. Tra i principali risultati della ricerca è emerso che in più di un terzo delle famiglie con bambini in cui c’ era un giocatore d’ azzardo problematico c’è stata una separazione; che quasi una persona su cinque che ha avuto un giocatore d’ azzardo problematico nella sua vita ha detto che ci sono stati momenti in cui non poteva permettersi il cibo; più della metà delle persone a contatto con un giocatore problematico ha sofferto di malattie mentali a causa del loro comportamento.

Notizie correlate