Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Campania, Cultura

Cultura, “Oltre i confini” la mostra dell’artista Carla Castaldo

In esposizione oltre venti opere di ceramica e bassorilievi dipinti
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione Campania

Si è conclusa a Palazzo Serra di Cassano presso la sede dell’associazione culturale Mapils-Events la mostra “Oltre i confini” dell’artista Carla Castaldo. Il suggello all’esplosione di colori e di fantasmagorici simbolismi delle oltre venti opere di ceramica e bassorilievi dipinti, i suggestivi gioielli di ottone lavorato, gli oggetti finemente decorati e i foulard che riproducono alcune delle piastre più suggestive, è stata la conversazione dello psichiatra e psicoterapeuta Luigi Baldascini che ha intrattenuto i numerosi visitatori sul tema “Meditazione e contemplazione”. Nell’occasione è stata anche distribuita la monografia sulla prestigiosa attività dell’artista, curata dalla docente di estetica dell’Università della Campania Iolanda Capriglione con la prefazione del noto critico d’arte Paolo Levi, intitolata “Fantasmagorie simboliche”. La pubblicazione accoglie la riproduzione delle opere e le recensioni di numerosi critici e galleristi e dà conto del suggestivo percorso dell’artista, fedele al significato lessicale di fantasmagoria, offrendo una raccolta inebriante di “immagini stranamente vivide e attraenti in un rapido susseguirsi”. È la seconda volta che Carla Castaldo espone le sue opere a Napoli in una personale. La prima volta, due anni fa, l’evento era stata accolto nella conturbante sala delle carceri di Castel dell’Ovo suscitando un fortissimo interesse di pubblico di molti paesi.