Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Lazio/RomaCapitale

Acea, Zannola (Pd): “Raggi intervenga su azienda per investimenti in rete idrica”

“L’azienda sta per procedere ad un accordo per la diffusione della banda ultra larga nel territorio comunale sbloccando investimenti per 200 milioni di euro”
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

“Apprendiamo che Acea, la principale stazione appaltante del centro Italia, azienda controllata dal Comune di Roma e quotata in borsa, sta per procedere ad un accordo per la diffusione della banda ultra larga nel territorio comunale sbloccando investimenti per 200 milioni di euro. Un’iniziativa certamente lodevole che però non può prevalere, come abbiamo avuto modo di spiegare già al Sindaco Raggi che controlla Acea in rappresentanza dei cittadini di Roma, sulla mission dell’azienda nella gestione del servizio idrico integrato”, scrive in una nota l’esponente del Partito Democratico di Roma, Giovanni Zannola.

“Sorprende, infatti, che il management di Acea nel recente Piano industriale presentato qualche settimana fa, per investimenti di oltre 3 miliardi di euro, non abbia destinato un euro per il raddoppio dell’acquedotto del Paeschiera che garantirebbe alla Capitale l’aumento della capacità idrica per scongiurare l’imbarazzante rischio di rubinetti a secco che la scorsa estate ha colpito Roma”, continua Zannola.

“Chiediamo nuovamente al Sindaco Raggi se condivide ciò che il management di Acea sta facendo, a partire da investimenti in banda ultra larga fino a operazioni in tanti Paesi esteri, e se non ritenga di chiedere all’azienda comunale quotata in borsa di intervenire prioritariamente sulla rete idrica della Capitale verso la quale vanno concentrati gli sforzi economici, reperendo quelle risorse che l’Ad di Acea ha chiesto invece al Governo”, conclude Zannola.

Notizie correlate