Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Lazio/RomaCapitale

Albano/Appia Bis, Silvestroni (Fratelli d’Italia): “Nulla è stato fatto per limitarne la rumorosità”

“Dalla Regione nessuno si è degnato di affrontare il problema in tempi e modi ragionevoli”
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

Stallo totale, ad Albano, sul fronte della rumorosità dell’Appia Bis, anche nota come Tangenziale dei Castelli. Nonostante i malumori dei residenti e il costante interessamento di Fratelli d’Italia, tradottosi anche in un’interrogazione urgente a risposta immediata presentata la scorsa estate dal capogruppo regionale, Giancarlo Righini, non ci sono state novità in grado di attutire il disagio causato dalla rumorosità provocata dai veicoli in transito. “Con quell’interrogazione – ricorda Marco Silvestroni, capogruppo di Fratelli d’Italia in Città Metropolitana e al Comune di Albano – andavamo a chiedere quale tipologia di barriere acustiche fossero state istallate e se le stesse fossero state parametrate al traffico veicolare e alla tutela dei rumori molesti patiti dai residenti nei condomini adiacenti alla stessa. Fratelli d’Italia si fece portavoce dei disagi patiti dai residenti, il cui appello è rimasto però inascoltato, tanto che a distanza di ulteriori mesi la situazione permane e nulla è stato fatto per limitare la rumorosità”.

A nulla sono servite, a quanto pare, neppure le rilevazioni fonometriche effettuate dall’Arpa Lazio, che avevano evidenziato “valori non conformi alla normativa vigente”. “Finora sono state fatte solo chiacchiere – evidenzia Silvestroni -, e la possibilità di installare sistemi fissi di abbattimento del rumore è rimasta solo una promessa. Il Comune, che poteva dichiararsi parte lesa, non sembra aver mantenuto gli impegni presi col Comitato di quartiere – conclude il coordinatore provinciale di Fdi – e dalla Regione nessuno si è degnato di affrontare il problema in tempi e modi ragionevoli”.

Notizie correlate