Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Economia

Banche, Abi: a novembre prestiti +1,3% a 1.370 mld

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di com/chi

I prestiti a famiglie e società non finanziarie ammontano, a novembre 2017, a 1.370 miliardi di euro. Sulla base di stime fondate sui dati pubblicati dalla Banca d’Italia, a novembre 2017 la variazione annua dei finanziamenti a famiglie e imprese risulta in crescita di +1,3%, proseguendo la positiva dinamica complessiva del totale dei prestiti in essere (il tasso di crescita annuo risulta su valori positivi da 22 mesi). E’ quanto si legge nel rapporto mensile diffuso oggi dall’Abi. A fine 2007, precisa inoltre l’associazione, tali prestiti si collocavano a 1.279 miliardi, con un incremento nel periodo in valore assoluto di oltre 91 miliardi. Nel complesso, la dinamica dei prestiti bancari ha manifestato a novembre un valore positivo; sulla base di prime stime, continua l’Abi, il totale prestiti a residenti in Italia (settore privato più amministrazioni pubbliche al netto dei pct con controparti centrali) si colloca a 1.767,1 miliardi di euro, segnando una variazione annua – calcolata includendo i prestiti non rilevati nei bilanci bancari in quanto cartolarizzati e al netto delle variazioni delle consistenze non connesse con transazioni (ad esempio, variazioni dovute a fluttuazioni del cambio, ad aggiustamenti di valore o a riclassificazioni) – di +1,5% (+1,3% il mese precedente). A fine 2007, prima dell’inizio della crisi, tali prestiti ammontavano a 1.673 miliardi, segnando da allora ad oggi un aumento in valore assoluto di quasi 94 miliardi di euro. Pari a +1% la variazione annua dei prestiti a residenti in Italia al settore privato. A novembre 2017 risultano pari a 1.497,1 miliardi di euro (1.450 miliardi fine 2007, +47 miliardi circa da allora ad oggi).