Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Fascismo, Grimoldi (Lega Nord): “Oggi a Como sinistra manifesta contro un volantino”

“Ma tace davanti alle bombe degli anarchici”
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

“Premettendo che in democrazia ognuno è libero di manifestare le sue idee, per cui non critico il fatto che oggi tutta la sinistra, da Renzi alla Boldrini, sia a Como a manifestare contro un volantino letto da 13 skinheads (e teoricamente la libertà di esprimere un’opinione dovrebbe valere anche per loro, dato che non hanno fatto saluti romani o inneggiato al fascismo violando la legge Scelba), mi domando: ma sono più pericolose le idee di 13 ragazzetti o le bombe vere? Oggi tutta la sinistra scende in piazza a Como contro un volantino letto senza minacciare o aggredire nessuno, ma perché a gennaio non hanno manifestato in massa a Firenze contro la bomba degli anarchici che ha mutilato un artificiere? E perché non manifestano contro l’ordigno rinvenuto davanti alla caserma dei Carabinieri a Roma due giorni fa, ordigno sempre rivendicato dagli anarchici? È più grave leggere un volantino, per Renzi e la Boldrini, che mutilare un uomo?”. Lo dichiara l’on. Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord e Segretario della Lega Lombarda.

Notizie correlate