Accedi

Esteri

Russia, procuratore: Sechin non ha spinto Ulyukayev a prendere una tangente

Al tribunale di Mosca continua il processo all’ex ministro dello Sviluppo economico
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di Velino International

L’amministratore delegato della compagnia petrolifera russa Rosneft, Igor Sechin, non ha spinto l’ex ministro dello Sviluppo economico russo Alexei Ulyukayev a prendere una tangente. Lo ha detto il procuratore Pavel Filipchuk al tribunale Zamoskvoretsky di Mosca dove continua il dibattito su Ulyukayev, accusato di aver accettato una bustarella da Sechin. “Poiché la mazzetta è considerata una provocazione, Sechin dovrebbe essere stato il primo a offrirgli denaro, ma è emerso invece che Ulyukayev ha chiesto una tangente” ha detto Filipchuk.

Russian state oil company Rosneft CEO Igor Sechin did not provoke former Russian Economic Development Minister Alexei Ulyukayev to take a bribe, prosecutor Pavel Filipchuk said in court Thursday. Moscow’s Zamoskvoretsky court on Thursday continues debate of the parties in the case of Ulyukayev, accused of accepting a bribe from Sechin. “For the bribe to be considered as a provocation, Sechin should have himself been the first to offer him money. However, it was established that Ulyukayev was the first to demand a bribe,” Filipchuk said.

Notizie correlate