Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Equo compenso: Pd, Antitrust inaccettabile mortifica professionisti

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di com/rog

“I dubbi espressi dall’Antitrust sui possibili effetti distorsivi dell’equo compenso sollevano non solo pochi interrogativi, ma stravolgono completamente la realtà a cui fanno riferimento. È vero esattamente il contrario: ad oggi i dati ci dicono che alcuni soggetti dotati di forte potere contrattuale, come banche e assicurazioni, riparandosi dietro alla teoria della concorrenza pagano in maniera irrisoria l’opera dei professionisti. Di fatto è la logica del massimo ribasso applicata alla necessità e alla fame di lavoro delle persone. Così facendo, in questi anni, è stata mortificata la professionalità di moltissime persone, raggiunta tramite studi e lunghi percorsi abilitativi, approfittando della situazione di necessità. L’Antitrust con le sue valutazioni rischia di certificare la liceità di una sorta di caporalato dei professionisti come è dato oggi riscontrare nei fatti. Il mercato deve essere libero, ma non lo sfruttamento. Rischiamo di veder mortificato il concetto stesso di merito e qualità”. Così in una nota congiunta Chiara Gribaudo, responsabile Lavoro del Partito Democratico, e David Ermini, esponente PD in commissione Giustizia

Notizie correlate