Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Calabria

Unical, dal 25 novembre in scena Teatro sotto banco

Rassegna per le scuole di “AttorInCorso” al Ptu
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di NeC

“AttorInCorso” torna sul palcoscenico con Teatro sotto il banco – si legge in una nota -, rassegna dedicata a bambini e ragazzi in partenza al Piccolo Teatro Unical sabato prossimo. Tre gli appuntamenti in cartellone: “I musicanti di Brema”, ispirato alla nota fiaba dei fratelli Grimm, “La guerra di Troia non si farà” di Jean Giraudoux, racconto della prima e di tutte le guerre, “Sogno di una notte di mezza estate”, riscrittura giocosa del classico shakespeariano. Gli spettacoli, per la regia di Lucia Catalano, andranno in scena con recite mattutine riservate alle scuole e recite serali aperte a tutti (con ingresso gratuito per gli studenti Unical). L’edizione 2017/2018 di Teatro sotto il banco, appuntamento cui “AttorInCorso” non manca ormai dal 2014, sarà inaugurata da una nuova produzione dell’associazione. Il sipario su “I musicanti di Brema” – prosegue la nota – si aprirà per la prima volta sabato 25 novembre alle 9,30 (con replica serale alle 21 e repliche mattutine il 27 e il 28). Lo spettacolo, nell’adattamento drammaturgico di Mariafrancesca Infusino, ripercorre fedelmente la fiaba dei Grimm; con Audrey Chesseboeuf, Fabio Guido, Matteo Lombardo, Carina Minervini, Pavlos Paraskevopoulos, Cesare Vitaliano, “I musicanti di Brema” raccontati da AttorInCorso e con le partiture musicali a cura di Giuseppe Oliveto sono un inno all’amicizia e alle passioni che salvano la vita. Il secondo appuntamento della rassegna è invece, con una delle prime produzioni di AttorInCorso, “Sogno di una notte di mezza estate”, riproposto anche quest’anno visti i buoni riscontri avuti in passato. Enfatizzando gli aspetti più giocosi e divertiti della commedia del Bardo, la regia di Lucia Catalano fa dei quattro giovani protagonisti innamorati figure lievi alla ricerca di un destino e dei comici, impegnati nella rappresentazione di “Piramo e Tisbe”, una brigata stravagante e popolare. Sul palcoscenico del Piccolo Teatro Unical, con i costumi di Rita Zangari, saliranno Matteo Lombardo, Francesca Megna, Paolo Mauro, Carina Minervini, Pierfrancesco Minervini, Alessia Severi, Matteo Spadafora e Marco Tiesi. Recite in programma il 29 e 30 novembre in orario mattutino e il 28 alle 21. Chiuderà la rassegna “La guerra di Troia non si farà”. Il testo di Giraudoux si fa pretesto per indagare la guerra come minaccia e destino, come orrore, violenza, rifiuto del volto dell’altro, ma anche rigenerazione, fucina di eroi, riscatto. In questa proposta “AttorInCorso” affianca ad attori professionisti gli studenti dell’Unical partecipanti alle edizioni 2016 e 2017 del laboratorio “openStage” laboratorio condotto dall’associazione per la comunità studentesca dell’ateneo di Arcavacata). In scena il primo, il 2 e 4 dicembre alle 9,30 (con recita serale il 4 alle 21) lo spettacolo – conclude il comunicato – vedrà misurarsi in una performance corale Giorgia Albanese, Annalisa Alfieri, Federico Cortese, Giuseppe De Vita, Giusi Folino, Chiara Furci, Anna Greco, Noemi Guido, Francesca Megna, Carina Minervini, Fabio Napoletani, Simone Romeo, Laura Scagliola, Porthos Sesti, Alessia Severi e Matteo Spadafora.

Notizie correlate