Accedi

Economia, Roma

Dl fiscale: da commissione Senato stop a fatturazione a 28 giorni

Riguarda le aziende telefoniche, tv e internet. L'emendamento a firma del relatore Silvio Lai (Pd) prevede sanzioni per gli operatori in caso di mancato recepimento entro 120 giorni
Roma, 14 novembre 2017 - 18:27
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino

Stop della commissione Bilancio di Palazzo Madama alla fatturazione ogni 28 giorni per le “imprese telefoniche, tv e servizi di comunicazione elettronica”. L’emendamento al decreto fiscale votato dalla V commissione, presentato dal relatore Silvio Lai (Pd), spiega che gli operatori avranno 120 giorni di tempo per adeguarsi a questo nuovo regolamento e dovranno garantire adeguata informazione agli utenti. Dovranno essere poi garantiti indennizzi forfettari agli intestatari del contratto: 50 euro oltre a un euro per ogni giorno successivo alla scadenza. La data entro cui gli operatori dovranno far pervenire il rimborso sarà decisa dall’Authority di competenza. In ogni caso non potrà essere inferiore a un mese. In caso di ritardo nel recepimento da parte delle imprese interessate sono previste delle sanzioni per gli operatori che andranno da 58 mila a 580 mila euro.