Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Testimoni di Giustizia, Bindi: Approvare riforma subito e senza modifiche

"E’ una proposta importante e molto attesa, con la quale si supera l’impropria sovrapposizione con la figura del collaboratore di giustizia"
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Emanuele Gatto

“La Commissione Giustizia del Senato ha licenziato, martedì scorso, la proposta di legge che ridisegna lo statuto dei testimoni di giustizia, già approvata all’unanimità della Camera dei Deputati nel marzo di quest’anno. E’ una riforma importante e molto attesa, con la quale si supera l’impropria sovrapposizione con la figura del collaboratore di giustizia e che rende più garantista, trasparente e personalizzato il trattamento riservato al Testimone di giustizia”. Lo ha detto la presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi che ha aggiunto: “Il provvedimento è frutto di un lungo e puntuale lavoro della nostra Commissione, che fin dall’inizio di questa legislatura aveva individuato tra le sue priorità la difficile condizione di questi cittadini che senza alcuna contropartita hanno fatto il loro dovere denunciando le azioni criminali e le pratiche illegali di mafiosi. Sarebbe davvero grave, ora che siamo vicini al traguardo, vanificare il lungo cammino fatto in questi anni. Anche Papa Francesco, nell’udienza speciale in Vaticano con questa Commissione,  il 21 settembre scorso, ha chiesto di valorizzare il ruolo dei Testimoni di Giustizia nella lotta alle mafie. La Commissione fa appello ai gruppi parlamentari e ai senatori perché si faccia presto e dopo l’emendamento approvato in Commissione l’aula del Senato ripristini il testo così come uscito dalla Camera dei Deputati approvando senza modifiche questa riforma, e rispondendo così alle attese di chi ha contribuito a infrangere omertà e paura ed è oggi un esempio prezioso di civismo e pratica della legalità”.

Notizie correlate