Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Argentin (Pd): “Matteo, usa il tuo coraggio per lo ius soli”

“Non abbiamo più alibi: ora c’è anche la legge elettorale, per cui può anche cadere il governo per una battaglia sacrosanta come questa, che io ritengo di sinistra e di civiltà”
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

“Caro Matteo, tu che sei stato un presidente del Consiglio attento a tutte le tematiche concernenti il sociale ed in particolare alla disabilità – ricordo la legge sul ‘Dopo di noi’, le linee guida sull’autismo, i 500 milioni di euro previsti per il Fondo per la non Autosufficienza ed ancora le mozioni sulle barriere architettoniche, il decreto sulle malattie rare, etc. – mi chiedo come da Segretario tu non possa spingere sul governo di Paolo Gentiloni, persona da me stimatissima e con la quale ho avuto la fortuna di condividere il lavoro nella giunta romana con Rutelli sindaco, al fine di portare in Senato, prima della chiusura di questa legislatura, lo ius soli. Sono troppi i bambini italiani dai vari colori che non hanno la cittadinanza: non è possibile che chi vive nel nostro Paese, parla la nostra lingua, frequenta le nostre scuole e svolge poi un lavoro in modo regolare venga considerato un cittadino di Serie B, senza pari opportunità. Mi rivolgo a te come Segretario del Partito di cui sono orgogliosa di far parte, perché ti so coraggioso e privo di falsi interessi, per condividere la battaglia dello ius soli in Senato. Non abbiamo più alibi: ora c’è anche la legge elettorale, per cui può anche cadere il governo per una battaglia sacrosanta come questa, che io ritengo di sinistra e di civiltà”. Lo dichiara in una nota la deputata del PD Ileana Argentin.

Notizie correlate