Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Russia, Klimov: Adottare misure contro Canada dopo legge Magnitsky

Lo ha detto il capo della Commissione federale sulla protezione della sovranità statale
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di red/mlm

La Russia dovrebbe adottare misure di risposta alla versione del Canada del Magnitsky Act, simili a quelle adottate per gli Stati Uniti: lo ha detto Andrei Klimov, capo della Commissione federale sulla protezione della sovranità statale. Martedì il Senato del Canada ha rilasciato, in una lettura finale, il disegno di legge, intitolato “Giustizia per le vittime di corrotti degli ufficiali stranieri” (legge Sergei Magnitsky), che mira a imporre misure restrittive ai cittadini stranieri presunti responsabili delle violazioni dei diritti umani. “Mi sembra logico – ha detto Klimov – introdurre misure di risposta contro il Canada, la Russia non può ignorare tali attacchi ostili”.

Russia should adopt response measures to Canada’s version of the Magnitsky Act similar to those that were adopted regarding the United States, Andrei Klimov, head of the Federation Council Commission on protection of state sovereignty told Sputnik on Thursday. On Tuesday, Canada’s Senate in a final reading passed the bill, titled “Justice for Victims of Corrupt Foreign Officials Act (Sergei Magnitsky Law),” which aims to impose restrictive measures on foreign nationals allegedly responsible for human rights violations. “It seems logical to me to introduce response measures against Canada, Russia cannot ignore such hostile attacks,” Klimov said.

Notizie correlate