Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Agroalimentare

Contraffazione, Catania (CP): dobbiamo combatterla anche sul web

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/AGRICOLAE
di AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/AGRICOLAE

“La contraffazione è un fenomeno grave per i suoi connotati, si è passati da una contraffazione di carattere locale, su scala ridotta, a una di carattere globale, gestita dalla criminalità organizzata. È un fenomeno lesivo per l’economia nazionale, non riguarda solo la moda ma vari ambiti merceologici fino a causare un pericoloso intreccio tra la criminalità mondiale e il grave danno all’economia nazionale”. Lo afferma Mario Catania, Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria in campo commerciale e del commercio abusivo, intervenuto oggi a Milano al Forum Indicam, l’Istituto di Centromarca per la lotta alla contraffazione.



“Sono tre i punti di criticità – spiega Catania – che riguardano la contraffazione: l’atteggiamento del consumatore che spesso ha un livello bassissimo di sensibilità nei confronti della contraffazione; il secondo riguarda la legislazione penale in vigore per contrastare questo fenomeno dilagante e il terzo punto è il rapporto tra web e contraffazione.

Un problema in forte crescita che non solo tocca l’e-commerce ma viaggia anche attraverso i social network. Per questo motivo, bisogna rafforzare le pene per i reati connessi alla contraffazione. Il rafforzamento delle sanzioni penali è imprescindibile per un efficace contrasto alla contraffazione così come è importante il presidio del web per prevenire fenomeni di illecito anche attraverso i social network. Ma bisogna fare in fretta senza aspettare che intervenga l’Unione europea” conclude il presidente della Commissione Anticontraffazione.

Notizie correlate