Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Italia nel mondo

Export, Confindustria Padova: In Vietnam opportunità per le imprese

Focus sulle opportunità commerciali e di investimento per il made in Italy nell’area Asean. Nel 2016 interscambio Italia-Vietnam di 4 mld. Nel primo semestre 2017 export veneto +28,3%
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di red

Con 95 milioni di abitanti, previsioni di crescita del 6,3% per il 2017, un trend in espansione di domanda, consumi e servizi, il Vietnam è uno dei Paesi emergenti dell’area Asean tra i più dinamici sullo scenario regionale e globale, frontiera di grandi opportunità per le Pmi italiane e venete nel Sudest asiatico.

Confindustria Padova ospiterà mercoledì 4 ottobre il seminario di Confindustria preparatorio alla missione imprenditoriale in Vietnam dal 27 al 29 novembre organizzata con Ice Agenzia, Abi Associazione Bancaria Italiana, Unioncamere, Conferenza delle Regioni e sotto l’egida del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e del Ministero dello Sviluppo Economico.

Si tratta dell’unica tappa italiana in vista della missione ad Hanoi e Ho Chi Minh City per conoscere le opportunità commerciali e di investimento in un mercato con enorme potenziale di crescita per molte produzioni di eccellenza, dalle infrastrutture ai trasporti, dalle energie rinnovabili alle green technologies, dalla meccanica al settore medico e farmaceutico.

Il seminario di Confindustria “Vietnam: Opportunità Per Le Imprese Italiane. Incontro di preparazione alla missione imprenditoriale in Vietnam” si svolgerà mercoledì 4 ottobre alle ore 10.30 nella sede di Confindustria Padova (via E. P. Masini, 2 – zona Stanga).

I lavori saranno introdotti da Alessandro Nardo responsabile Area Internazionalizzazione di Confindustria Padova e Bui Vuong Anh Consigliere commerciale Ambasciata del Vietnam in Italia. Sui settori e i piani di sviluppo delle Pmi nel mercato vietnamita interverranno Cecilia Piccioni Ambasciatore d’Italia ad Hanoi e Paolo Lemma direttore Ice Ho-Chi-Minh (in videocollegamento).

Quindi il ruolo della diplomazia a sostegno delle Pmi con Stefano Nicoletti Direzione Generale per la promozione del Sistema Paese Maeci, e gli strumenti finanziari a sostegno dell’internazionalizzazione delle aziende con Riccardo Simoli responsabile Sace Veneto. A illustrare i dettagli della missione di Confindustria ad Hanoi e Ho Chi Minh City sarà Annalisa Bisson cooordinatore Attività internazionali di Confindustria.

Seguirà la case history di successo padovana con la testimonianza di Bruno Ferrarese Presidente e Ceo di Idrobase Group Srl di Borgoricco (Pd), presente in Vietnam con uno stabilimento produttivo ad Ho Chi Minh dal 2014.

L’Italia è al 15° posto tra i principali Paesi fornitori del Vietnam. L’interscambio Italia-Vietnam ha superato i 4 miliardi di euro nel 2016. Nel primo semestre del 2017 l’export veneto ha segnato in Vietnam +28,3% (+17,9% Italia). Tra i punti di forza del Vietnam un sistema industriale fondato sulle Pmi, la politica attrattiva in tema d’investimenti esteri, l’espansione della classe media, la disponibilità di manodopera giovane e qualificata, accordi di libero scambio con un ampio ventaglio di liberalizzazioni tariffarie.

Il Vietnam è uno dei Paesi più promettenti per il made in Italy nell’area Asean che riunisce dieci Paesi del Sudest asiatico, con più di mezzo miliardo di abitanti, una crescita del 5% all’anno e un piano di infrastrutture da mille miliardi nei prossimi tre anni.

Notizie correlate