Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri, Pei News

Pei News/ Sudan, si discute del programma di rafforzamento del sistema sanitario

L'iniziativa è stata affidata all'Italia dall'Unione Europea, che l'ha finanziata con 8,6 milioni
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di fbu

Kassala in Sudan a ospitato il seminario “Strenghtening Sudan Health System – 2014-2017 Experience”, che ha concluso le attività del primo Programma di Cooperazione Delegata – Promoting Qualiting Health Services in Eastern Sudan (PQHS), affidato all’Italia dall’Unione Europea nel 2014, per un importo di 8.6 milioni di euro. Obiettivo dell’iniziativa è stato presentare successi e criticità sui tre pilastri del programma: miglioramento dell’accessibilità e qualità dei servizi sanitari, sviluppo delle risorse umane. Elementi chiave per il rafforzamento del sistema sanitario nazionale in Sudan. L’iniziativa, disegnata sull’identificazione delle priorita’ e dei bisogni sanitari, in stretta collaborazione con i ministeri della salute dei tre Stati del Sudan Orientale, ha realizzato la formazione di figure professionali sanitarie, la costruzione e riabilitazione di centri di salute, il miglioramento del sistema di distribuzione dei farmaci, che rappresentano aspetti fondamentali per garantire l’accesso universale alla salute nel Paese Africano. Il buon dialogo con le autorità sudanesi ha favorito la creazione di un percorso comune, testimoniato, in sede di seminario, dai numerosi riconoscimenti per il lavoro svolto dalla Cooperazione Italiana. Le “lesson learned”, caratterizzate dalle differenze culturali, sociali dei tre Stati target del programma, si sono riflesse in un incontro e un dialogo costruttivo che getta le basi per le iniziative del prossimo triennio finanziate dall’Unione Europea e dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS), per un importo complessivo di 28 milioni di euro.