Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Immigrati, Gasparri: Sabato a Milano manifestazione contro italiani

Immigrati, Gasparri: Sabato a Milano manifestazione contro italiani
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di com/gat

“È veramente paradossale e per certi versi temeraria la manifestazione pro immigrati che si terrà sabato prossimo a Milano. Mente emergono scandali in serie nei centri di accoglienza dei clandestini, con coinvolgimenti di mafia e ‘Ndrangheta, mentre si quantificano in quasi 5 miliardi le spese per gli stranieri che arrivano in Italia, mentre si negano mezzi a poveri anziani, disabili e pensionati italiani, mentre nel Mediterraneo sedicenti organizzazioni non governative, spesso poco trasparenti e mosse da intenti ideologici, alimentano con i loro traffici i guadagni degli scafisti e la morte dei clandestini nel Mediterraneo, a Milano c’è chi marcerà il 20 maggio per avere più immigrati. È veramente una manifestazione contro gli italiani quella di sabato. Questa manifestazione di tutte le sinistre, delle organizzazioni che hanno rapporti ambigui con il fondamentalismo islamico e con i Fratelli musulmani, delle stesse Ong che svolgono un ruolo ambiguo, deve far riflettere i cittadini italiani. Quei quasi 5 miliardi vengono buttati per alimentare gli scafisti in Libia, incoraggiati nelle loro attività dalla certezza di vendere un approdo in Italia, e alimentare la stessa malavita italiana, come emerge dalle indagini. Questi soldi dovrebbero essere destinati a ben altre esigenze, sia per gli italiani indigenti che in Africa per per chi dovrebbe essere aiutato in casa propria. Ognuno ha diritto di manifestare come e per quello che vuole, ci mancherebbe e noi faremo un’altra manifestazione, per difendere i diritti degli italiani e contestare un modello che non è di integrazione ma di degrado e le cui prime vittime sono proprio gli stranieri che arrivano nel nostro Paese. E ricordiamo che l’Italia ha già accolto milioni di extracomunitari facendo ampiamente la propria parte. Nessuno può quindi darci lezioni”. Lo dichiara il senatore Maurizio Gasparri (FI).