Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica, Istat

Istat, Alleva: Recessione ha peggiorato situazione redditi, difficoltà per effetto redistributivo

Per il presidente dell'Istat occorre “investire sulla formazione del capitale umano e, più in generale, sull'innovazione e sulla modernizzazione delle istituzioni”
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di Redazione

“Il nostro sistema ha difficoltà a raggiungere con i trasferimenti le fasce economicamente più svantaggiate” e “l’effetto redistributivo complessivo” risulta “minimo proprio per le famiglie a basso reddito con almeno uno straniero, il gruppo sociale più svantaggiato in termini reddituali”. Lo ha detto il Presidente dell’Istat, Giorgio Alleva intervenendo alla Sala della Regina a Montecitorio, illustrando il Rapporto annuale 2017 sulla situazione del paese. Secondo Alleva, durante il periodo recessivo (2008-2015) i più “svantaggiati” in termini di reddito “’hanno visto la loro situazione peggiorare ulteriormente”. Anche il numero di componenti della famiglia rappresenta una discriminante. “Interviene soprattutto la differenza tra dimensione familiare contenuta e quella in cui persiste un basso reddito” e una “famiglia numerosa”, presente in particolare nel Sud. Per questo è necessario “intervenire e correggere i meccanismi redistributivi”, ha sottolineato il presidente Istat.

Per Alleva esiste anche una “progressiva frammentazione del tessuto sociale che ha portato nel tempo a un’attenuazione del concetto di classe”. Per questo, ha sottolineato ancora il presidente dell’Istat, occorre “investire sulla formazione del capitale umano e, più in generale, sull’innovazione e sulla modernizzazione delle istituzioni”. Una strada “obbligatoria per lo sviluppo della società e del sistema economico, nell’intero territorio nazionale”.