Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Giochi e Scommesse

Giochi, Baretta: su distanza punti gioco si può valutare anche una minima

Giochi, Baretta: su distanza punti gioco si può valutare anche una minima
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di red/mal

“Semmai, se la preoccupazione delle Regioni fosse quella che la nostra proposta, essendo affidata alla volontà dei Sindaci, non garantisse una completa omogeneità territoriale, si potrebbe valutare, nel caso di intesa, di adottare non solo una distanza massima, quale quella oggi prevista dei 150 metri, ma anche una minima (ad es. 50), oggi non prevista, che consentirebbe di avere ovunque una protezione minima obbligatoria, indipendentemente dalla volontà degli amministratori. Nulla osta, poi, che, se la Conferenza lo ritenesse, si possa prevedere, a maggiore garanzia, che la gestione delle distanze proposte, oltre che affidata ai Sindaci, preveda un diretto coordinamento delle Regioni”. Lo ha detto il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta nel corso dell’audizione in Commissione Finanze del Senato in materia di giochi pubblici sul tema della distanza dei punti gioco su cui non c’è l’accordo con tutte le Regioni.