Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Sanità: senatori Pd, necessaria revisione generale su accesso prestazioni

Sanità: senatori Pd, necessaria revisione generale su accesso prestazioni
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di com/rog

“Il problema dei ticket e dei superticket sulle prestazioni sanitarie è materia che richiede una revisione di tutto il sistema sia sotto il profilo dell’equità di accesso alle prestazioni sia di quello più strettamente finanziaro della sanità pubblica. Una necessità che abbiamo già sollevato come Pd in commissione sanità durante la discussione sul Def “. Lo affermano in una nota il capogruppo Pd in commissione sanità Amedeo Bianco e le senatrici Pd in commissione Giuseppina Maturani, Annalisa Silvestro, Patrizia Manassero, Donella Mattesini e Venera Padua. “In quel passaggio – proseguono i senatori – abbiamo sollevato perplessità sui ticket passati da strumento di governo della domanda di prestazioni sanitarie secondo il criterio dell’appropriatezza a mero strumento di finanziamento diretto. Problema che si è aggravato con l’introduzione del superticket, per altro applicato in maniera diversa nelle varie regioni con la previsione di un’ulteriore disomogeneità territoriale nelle prestazioni sanitarie, determinando anche una condizione di svantaggio per l’offerta della sanità pubblica. A riprova del duplice effetto negativo generato dai ticket, ci sono i dati ufficiali di Age.Na.S che oltre a registrare una diminuzione degli introiti da ticket del 9,4% nel periodo 2012 -2015, individuano proprio nel super-ticket la causa di tale riduzione”.

”Condividiamo dunque – proseguono i senatori PD – tutte le preoccupazioni poste a base della petizione lanciata da Cittadinanzattiva che quindi conferma quanto da noi precedentemente evidenziato. Ora si tratta di proseguire il lavoro già avviato sul tema dei ticket nel confronto Stato-Regioni che non può prescindere da una riflessione più generale dei livelli di finanziamento pubblico del nostro sistema sanitario che riteniamo debba mantenere i sui valori di universalità, uguaglianza e solidarietà che lo distinguono”, concludono i senatori PD.