Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Cronaca

Rai, su Radio1 “Falcone, me lo ricordo”

La Licata racconta gli ultimi giorni del magistrato
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di com/onp

“Il 1992 è stato il nostro 11 settembre. Per l’entità del danno che il nostro Paese ha subito e perché quello che Falcone e Borsellino avevano fatto in vita non ha metro di paragone”. Così Francesco La Licata, giornalista e scrittore, amico del magistrato palermitano, commenta le 5 puntate di “Falcone, me lo ricordo” in programma da lunedì 15 a venerdì 19 maggio alle 16.05 all’interno della trasmissione di Rai Radio 1 “Restate Scomodi” condotta da Eleonora Belviso e Francesco Graziani. La Licata narrerà le vicende e la solitudine del giudice ucciso, l’amicizia e il lavoro con Paolo Borsellino, i drammi di quella stagione e delle tante vittime di Cosa Nostra fino al giorno della strage di Capaci. Storie e aneddoti arricchiscono una serie di riflessioni sul senso di quelle morti e sulla realtà italiana di oggi. La testimonianza di Francesco La Licata è stata raccolta da Mario Vitanza, curatore di “Restate Scomodi”. In vista del 23 maggio, anniversario della strage, le principali trasmissioni di Radio 1 saranno mobilitate per ricordare il magistrato ucciso da Cosa Nostra. Mercoledì 17, alle 10 e 30, se ne occuperà “La radio ne parla”, condotto da Ilaria Sotis, in diretta dalla sede della Direzione nazionale antimafia. Venerdì 19, alle 8 e 30, “Radio anch’io”, condotto da Giorgio Zanchini, trasmetterà stralci di un dibattito del 1991 in cui Giovanni Falcone parlava di “Stato e mafia”. Tra il 22 e il 23 maggio, con testimonianze, materiale d’archivio e interviste esclusive, si aggiungeranno “Voci del mattino”, alle 6, condotto da Paolo Salerno; “Italia sotto inchiesta”, alle 18, condotto da Emanuela Falcetti, e “Zapping”, alle 19 e 30, condotto da Giancarlo Loquenzi. Il 23 maggio, in particolare, Radio 1 seguirà la cronaca delle celebrazioni, in diretta da Palermo, con “Radio anch’io” e “La Radio ne parla” a partire dalle 8 e 30.