Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Droga: Gasparri e Giovanardi, alcuni magistrati vorrebbero legalizzarla anche per minori?

Droga: Gasparri e Giovanardi, alcuni magistrati vorrebbero legalizzarla anche per minori?
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di com/rog

“È sconcertante la banalità con cui alcuni magistrati stanno trattando il tema della legalizzazione della cannabis. Non solo si fanno promotori di una legge scellerata, ma ignorano deliberatamente dati inconfutabili. Invitiamo i Roberti e i Woodcock vari a rileggere le parole di un magistrato come Borsellino sul rapporto tra legalizzazione della droga e criminalità. I guadagni dei criminali non sarebbero in alcun modo scalfiti da una legge anti proibizionista. Alla stessa conclusione è giunto l’attuale procuratore di Catanzaro, Gratteri, da sempre in prima linea nella lotta alle mafie e al narcotraffico, per il quale legalizzare la cannabis non avrebbe alcun effetto nel contrasto alla criminalità essendo i maggiori consumatori di questa droga minorenni e quindi esclusi dalla norma in discussione. O forse i Roberti, i Woodcock e esponenti di governo come Della Vedova vorrebbero legalizzare la droga anche per i minori? Leggiamo poi interventi e dichiarazioni che lasciano francamente attoniti, anche sull’ipotetico ruolo che dovrebbero avere le forze finora messe in campo per contrastare il crimine qualora ci fosse la legalizzazione della cannabis. Finanzieri, poliziotti o carabinieri che ‘gestirebbero’ il fumo? Siamo al ridicolo. Peccato che si sta giocando con la vita soprattutto di tanti giovani. In ogni caso la legge non c’è ancora e non ci sarà mai, nonostante interventi a gamba tesa di certa magistratura”. Lo dichiarano in una nota congiunta i senatori Maurizio Gasparri (FI) e Carlo Giovanardi (Idea-Popolo e libertà).