Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Economia, Manovra

Manovra, Padoan: necessaria per un aumento del “rischio-Italia”

Serve “una risposta molto chiara del governo che tenga a rafforzare la sostenibilità delle finanze pubbliche”. Su Google: ora lavorare nella direzione di un regime più stabile
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di Francesco Cosentino

“I conti pubblici non sono per nulla fuori controllo ma anzi questo decreto accresce la sostenibilità dei conti pubblici. Questa misura viene presa in parte perché questo ci permette di essere assolutamente in regola con il quadro normativo europeo, ma anche perché per una serie di ragioni, alcune delle quali fuori dal controllo dell’azione di governo, c’è a malincuore un aumento del rischio Italia, quindi è necessaria una risposta molto chiara del governo che tenga a rafforzare la sostenibilità delle finanze pubbliche”. Lo ha detto il ministro dell’Economia e delle finanze, Pier Carlo Padoan, in audizione presso le Commissioni riunite Bilancio di Camera e Senato sulle misure correttive di cui al decreto-legge n. 50 del 2017, recante disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo. Finanze pubbliche, ha sottolineato Padoan, che sono “sotto controllo: il debito si è stabilizzato e comincerà a scender e dopo molti anni e il deficit continua a scendere”.

Riguardo all’accordo con Google sul pagamento di un’importante somma, per il titolare dell’Economia “segnala non solo la necessità di lavorare nella direzione di un regime più stabile, non tanto dal punto di vista della stabile organizzazione ma di regime chiaro, trasparente e implementabile, ma la possibilità di farlo. Questo accordo – ha osservato – rivela che sia ragionevole porre alle imprese multinazionali un’alternativa, legata all’accettazione di status di stabile organizzazione o meno: lavoriamo a partire da questa evidenza che abbiamo, io sicuramente sono disponibile a ragionarne in modo tale che si possa arrivare a provvedimenti che siano funzionali in questo senso”