Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Calabria

Calabria, Def; Nicolò (Fi): mortificazione per cittadini

Consigliere regionale: Giunta Oliverio ferma al palo
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di N&C

“Dal governo nazionale solo proclami e grande disattenzione nei confronti della Calabria. Il nuovo Piano infrastrutture, introdotto dal Documento di economia e finanza approvato dal consiglio dei Ministri mortifica i calabresi e il territorio. I membri di maggioranza del governo nazionale e regionale facciano mea culpa e presentino con immediatezza delle istanze al fine di non perdere un’altra importante opportunità per lo sviluppo dei nostri territori, nonostante le continue e ripetute promesse degli esponenti di primo piano del partito democratico, che hanno soggiogato i calabresi sia nella campagna referendaria sia nelle primarie per eleggere il segretario nazionale del partito. Una cosa è certa, però: a farne sempre le spese sono i cittadini e le imprese calabresi”. Lo afferma in una nota il capogruppo di Forza Italia a Palazzo Campanella, Alessandro Nicolò, dopo le dichiarazioni del ministro Delrio sulle risorse investite con il Documento di economia e finanza. “La dimenticanza del governo Gentiloni – continua Nicolò – è pesantissima ed è l’ennesima legnata politica per il presidente Oliverio e la sua Giunta. Il Def azzera tutte le opere infrastrutturali e si ricomincerà con un nuovo studio di fattibilità sulle possibili opzioni di collegamento ‘stabile e non stabile’ verso la Calabria, con l’Alta velocità ferroviaria solo per una parte del Paese e neppure un’infrastruttura strategica prevista da Salerno in giù”. “La Giunta Oliverio purtroppo è ferma al palo – prosegue l’esponente politico – anche per gli interventi infrastrutturali necessari che avrebbero imposto uno slancio straordinario di efficienza e tempestività. E’ ora di suonare la sveglia e di rimboccarsi le maniche per recuperare il tempo perduto finora. Serve un vero colpo di reni. Alla Calabria necessitano delle essenziali infrastrutture e senza un piano dei trasporti efficiente e moderno si rimane isolati, consapevoli di aver avviato un processo di impoverimento inarrestabile”. “Assistiamo a una vera e propria debacle gestionale – conclude il capogruppo di Forza Italia Nicolò – di uno Stato che, con arrogante disinvoltura, continua a mortificare la Calabria e i calabresi, dimostrando ancora una volta quanto essa interessi sempre meno all’Esecutivo, ed è evidente la distanza siderale tra i diversi livelli istituzionali e questo sebbene la maggioranza regionale sia omogenea allo stesso governo. Il fallimento che andiamo registrando fin dall’insediamento dell’attuale compagine governativa è su tutti i fronti e non vi sono margini di valutazione positiva o settori in cui si riscontrano percorsi virtuosi”.