Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Economia

Riso, M5S: origine e varietà in etichetta anche dopo proteste

Riso, M5S: origine e varietà in etichetta anche dopo proteste
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di com/cos

“Ogni volta che una protesta arriva in piazza o davanti alla sede di un Ministero, il Governo tira fuori dal cilindro un decreto che promette di risolvere magicamente una crisi economica annunciata ormai da anni. È il caso del ministro delle Politiche Agricole, Martina, che oggi ha annunciato l’indicazione in etichetta dell’origine e del luogo di trasformazione del riso proprio mentre le imprese e i lavoratori del comparto protestano davanti alla sede del dicastero per la concorrenza spietata del riso importato dall’Asia”. Così i deputati del M5S della Commissione Agricoltura. “In tempi non sospetti il MoVimento 5stelle ha portato il dibattito in Aula con una propria mozione a prima firma Paolo Parentela approvata alla Camera il 19 novembre 2015 che impegnava il Governo ad una serie di azioni di tutela, tra cui proprio quella di indicare in etichetta l’origine e la sede dello stabilimento. Siamo felici che il Governo si sia svegliato, accogliendola, anche se due anni dopo. Ora ci auguriamo che prenda spunto anche da una nuova mozione dello scorso marzo, a prima firma Filippo Gallinella, che impegna il Governo ad indicare in etichetta la varietà del riso, oltre al Paese d’origine e alla sede dell’azienda di trasformazione, e ad estendere questo provvedimento anche alla filiera del pomodoro, altro settore simbolo del Made in Italy, e alla filiera cunicola, visto che la carne di coniglio è al momento l’unica carne fresca di cui il consumatore non può conoscere il Paese d’origine; misure che devono essere attuate in tempi certi”.