Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri, Colombia

Colombia, Onu: Quasi ultimata la registrazione delle armi consegnate dalle FARC

Il capo degli osservatori internazionali: Operazione praticamente conclusa. Stiamo pianificando anche distruzione armi nascoste, ma ci sono problemi a causa della geografia e della sicurezza
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di Redazione

La missione delle Nazioni Unite in Colombia è sul punto di completare il registro di circa 7.000 armi precedentemente possedute dai guerriglieri delle FARC. Questi le hanno portate e raccolte negli ultimi mesi presso siti specifici. Lo ha annunciato il capo degli osservatori internazionali, il generale Javier Perez Aquino. “Possiamo dire che abbiamo praticamente finito la registrazione e l’identificazione di tutti gli armamenti che FARC ha nei suoi campi – ha sottolineato -. Ciò significa che in tutte le strutture dei guerriglieri c’è stata una presenza delle Nazioni Unite 24 ore al giorno “. Perez Aquino ha aggiunto che rimane un solo “dettaglio” prima che l’operazione di registrazione delle armi possa dirsi conclusa. La verifica se ce ne siano altre, in base alle parole dell’inviato speciale Onu, Jean Arnault, il quale aveva detto che erano state consegnate circa 8.000.

Il generale Perez Aquino ha anche spiegato che è cominciata la “pianificazione” per distruggere le armi nascoste dalle FARC. A proposito, però, ha sottolineato la difficoltà di questo processo a causa della geografia e della sicurezza complicata. “Siamo pronti a ricevere le armi dei guerriglieri che stanno aderendo alla transizione verso la legalità”, ha concluso il capo degli osservatori Onu in Colombia. Intanto, ha confermato il cessate il fuoco tra le forze governative e le FARC, a 100 giorni dalla sua attuazione, “è solido”. Ciò, grazie al “fermo impegno e alla volontà di entrambe le parti”.