Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Usa, Coons: il Congresso mantenga le sanzioni contro la Russia

Secondo il senatore americano, si tratta dell'unico strumento utile di deterrenza per evitare "un nuovo tipo di guerra, una guerra che non è dichiarata e condotta con mezzi non convenzionali"
fonte: ilVelino/AGV NEWS/Sputnik
di red/dna

Il Congresso degli Stati Uniti dovrebbe mantenere in vigore le sanzioni contro la Russia in modo da scoraggiare Mosca dall’avviare una nuova guerra contro il governo americano e i suoi alleati europei. Lo ha affermato oggi il senatore Usa Chris Coons. “Questa non è una nuova Guerra Fredda, è un nuovo tipo di guerra, una guerra che non è dichiarata e che è condotta con mezzi non convenzionali”, ha spiegato Coons. In aggiunta alle sanzioni, Coons ha detto che il Congresso dovrebbe garantire che il popolo americano capisca la natura dell’attuale conflitto con la Russia e dia maggior sostegno a nazioni dell’est Europa come l’Ucraina e la Georgia. Coons ha poi aggiunto di ritenere un “costruttivo passo in avanti” la decisione del repubblicano Devin Nunes di dimettersi da presidente della commissione d’inchiesta del Congresso sulle presunte interferenze di Mosca nelle presidenziali Usa del 2016, dopo che il Comitato etico aveva annunciato l’apertura di un’indagine formale nei suoi confronti. La Russia, dal canto suo, ha sempre negato di aver interferito in alcun modo nelle elezioni americane, definendo le accuse assurde e finalizzate a distogliere l’attenzione dell’opinione pubblica Usa dai casi di corruzione e da altre preoccupazioni interne.

The US Congress must maintain sanctions against Russia to deter Moscow from waging a new type of war against the US government and its European allies, Senator Chris Coons said on Thursday. “This is not a new Cold War, it is a new type of war, one that is undeclared and waged using unconventional tools,” Coon stated. In addition to sanctions, Coons said Congress should ensure that American people understand the nature of the current conflict with Russia and provide more support for Eastern European nations like Ukraine and George. Coons also said the decision by House Intelligence Committee chairman Devin Nunes to recuse himself from the committee’s investigation into Russia and President Donald Trump was a constructive step forward. Earlier on Thursday, Nunes announced he will temporarily step aside from the investigation into Russia’s alleged interference in the 2016 US presidential election. Russia has denied any involvement in the US election, calling the allegations absurd and designed to deflect US public opinion from revelations of corruption and other domestic concerns.