Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

La Settimana alla Camera / Aula

Consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di red

Oggi, lunedì 3 aprile (dalle ore 14.30, con eventuale prosecuzione notturna) avrà luogo la discussione sulle linee generali delle mozioni 1-0511, 1-0293, 1-01437, 1-01494, 1-01567 e 1-01568 concernenti iniziative volte alla prevenzione dell’HIV/AIDS e delle malattie sessualmente trasmissibili; della proposta di legge C. 3558 – Misure per la prevenzione della radicalizzazione e dell’estremismo jihadista; dei disegni di legge di ratifica C. 3980-A – Accordi di cooperazione culturale con Emirati Arabi Uniti, Malta, Montenegro, Senegal, Slovacchia e Slovenia; C. 4226 – Convenzione tra Italia e Barbados per evitare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e per prevenire le evasioni fiscali (approvato dal Senato); C. 4254 – Accordo tra Italia e Costa Rica sullo scambio di informazioni in materia fiscale; C. 2714 – Accordi tra Unione europea ed Israele, Repubblica Moldova, Stati Uniti d’America, Islanda e Norvegia nel settore del trasporto aereo.

Mercoledì 5 aprile (al termine delle votazioni) avrà luogo la discussione sulle linee generali del disegno di legge C. 4373 decreto-legge 25/2017 – Disposizioni urgenti per l’abrogazione delle disposizioni in materia di lavoro accessorio nonché per la modifica delle disposizioni sulla responsabilità solidale in materia di appalti (da inviare al Senato – scadenza 16 maggio 2017). Martedì 4 (ore 15, con eventuale prosecuzione notturna) mercoledì 5 e giovedì 6 (in seduta antimeridiana e pomeridiana, con eventuale prosecuzione notturna e nella giornata di venerdì 7) avrà luogo la discussione con votazione del T.U. C. 1142 -1298-1432-2229-2264-2996-3391-3561-3584-3586-3596-3599-3630-3723-3730-3970-A – Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento; delle mozioni 1-0511, 1-0293, 1-01437, 1-01494, 1-01567 e 1-01568 concernenti iniziative volte alla prevenzione dell’HIV/AIDS e delle malattie sessualmente trasmissibili; della proposta di legge C. 3558 – Misure per la prevenzione della radicalizzazione e dell’estremismo jihadista; della proposta di legge C. 4144-A e abbinate – Modifiche alla legge 6 dicembre 1991, n. 394, e ulteriori disposizioni in materia di aree protette (approvata, in un testo unificato, dal Senato); delle mozioni 1-01525, 1-01545, 1-01546, 1-01548, 1-01550 e 1-01555 concernenti iniziative volte all’estensione dei cosiddetti poteri speciali del Governo al fine di salvaguardare gli assetti proprietari delle aziende italiane di rilevanza strategica; dei disegni di legge di ratifica C. 3980-A – Accordi di cooperazione culturale con Emirati Arabi Uniti, Malta, Montenegro, Senegal, Slovacchia e Slovenia; C. 4226 – Convenzione tra Italia e Barbados per evitare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e per prevenire le evasioni fiscali (approvato dal Senato); C. 4254 – Accordo tra Italia e Costa Rica sullo scambio di informazioni in materia fiscale; C. 2714 – Accordi tra Unione europea ed Israele, Repubblica Moldova, Stati Uniti d’America, Islanda e Norvegia nel settore del trasporto aereo.

A partire da giovedì 6 aprile (con priorità rispetto agli altri argomenti previsti) del disegno di legge C. 4373 decreto-legge 25/2017 – Disposizioni urgenti per l’abrogazione delle disposizioni in materia di lavoro accessorio nonché per la modifica delle disposizioni sulla responsabilità solidale in materia di appalti (da inviare al Senato – scadenza 16 maggio 2017); esame e votazione delle questioni pregiudiziali riferite al disegno di legge C. 4394 – decreto legge 13/2017 – Disposizioni urgenti per l’accelerazione dei procedimenti in materia di protezione internazionale, nonché per il contrasto dell’immigrazione illegale (approvato dal Senato – scadenza 18 aprile 2017). Martedì 4, alle ore 11, avranno luogo interpellanze e interrogazioni. Mercoledì 5, alle ore 15, avranno luogo interrogazioni a risposta immediata (question time) con trasmissione in diretta televisiva. Venerdì 7, alle ore 9.30, avranno luogo interpellanze urgenti.