Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica, Giochi

Giochi, Orlando: Aumentare le tasse del settore per contrastare la povertà

Il ministro della Giustizia e candidato alla segreteria Pd:Nel 2016 gli italiani hanno buttato 95 miliardi di euro nel gioco
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di Redazione

Un aumento del prelievo dal settore dei giochi per destinare le risorse incamerate alle misure per sradicare la povertà dal nostro Paese. Questa la proposta lanciata oggi a Bologna dal ministro della Giustizia e candidato alla segreteria Pd Andrea Orlando. “Una manovra da cinque miliardi di euro in tre anni può sradicare completamente la poverta’ in Italia – ha affermato il Guardasigilli -. Il primo step da 1,8 miliardi può essere finanziato con un aumento delle tasse sul gioco da azzardo. Teniamo presente che nel 2016 gli italiani hanno buttato 95 mld di euro nel gioco”.

La proposta Orlando trova il plauso dei senatori dem Stefano Vaccari, Rosaria Capacchione e Gian Carlo Sangalli: “Per anni – osservano- si era erroneamente creduto che, se lo Stato avesse ampliato, controllato e gestito l’offerta del gioco lecito, si sarebbe affossato il mercato dell’illegalità. I risultati modesti sono sotto gli occhi di tutti. Le numerose indagini concluse dalle forze dell’ordine e dalla magistratura sono lì a testimoniarlo. Serve quindi regolare diversamente il settore del gioco per superare la nuova emergenza sociale e legale rappresentata dalla ludopatia: riducendo drasticamente l’offerta nel territorio, alzando le barriere di accesso e inasprendo pene e sanzioni per impedire alle organizzazioni criminali di gestire intere filiere, ridando poteri ai comuni soprattutto in quei territori ad alta densità mafiosa”.