Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Economia, Confindustria

Confindustria: Italia meglio su export e investimenti ma crescita resta lenta

Congiuntura Flash di Marzo: anno della svolta per l'Europa ma pesa rischio protezionismo
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di Redazione

Il 2017 si candida ad essere l’anno spartiacque, quello della svolta globale, il primo anno dal 2011 in cui le previsioni potrebbero essere non solo confermate ma addirittura ritoccate all’insù. Nell’Eurozona gli investimenti sono attesi in aumento sulla base dell’indicatore anticipatore CSC (top da 8,5 anni). Il grado di utilizzo degli impianti ha toccato l’83% nel trimestre in corso, il massimo storico.  Su questo quadro sostanzialmente positivo e che fa ben sperare pesa però anche l’ombra lunga del rischio protezionismo. In Italia convivono gli estremi. Da un lato – scrive la congiuntura flash di Confindustria – l’export marcia più dei mercati di riferimento e conquista quote e gli investimenti sono brillanti (+7,6% inmacchinari e mezzi di trasporto nel 2016); segno che gli incentivi funzionano e che le imprese rispondono. Dall’altro,la crescita rimane al lumicino, il futuro politico è più incerto e il credito bancario scarseggia.