Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Vitalizi, Romani (Idv): Quale casta? Servo lo Stato democratico

Vitalizi, Romani (Idv): Quale casta? Servo lo Stato democratico
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di com/gat

“Ora sono tutti contro la casta: popolo, giornalisti, scrittori, cantanti, calciatori, molti politici. Per farne parte non è importante quanto si guadagna, si lavora, si produce e si agisce in difesa delle istituzioni. Si diventa casta se per svolgere il proprio lavoro ti pagano il treno, se hai rimborsi spese, se ricevi la pensione contributiva da dirigente statale che puoi maturare dopo 5 anni di lavoro, ma che riceverai a 65 anni di età (per alcuni a 30 anni della fine del proprio mandato). Fai parte della casta perché dal tuo stipendio ti tolgono una quota elevata per l’assicurazione obbligatoria, con la quale, se aggiungi altri versamenti, potrai coprire anche coniuge e figli”. È quanto dichiara, in una nota, il senatore e Vicepresidente della commissione Sanità, Maurizio Romani (Idv).

”Bene, io non faccio parte di nessuna casta -prosegue Romani -. Sono un senatore, è un mestiere che faccio come servizio, per questo lavoro molto e sono ben pagato. Mi si vuole etichettare come casta? E quale casta? Quella di coloro che si alzano all’alba e vanno a letto tardi per leggere documenti, preparare interventi, studiare per cercare di far approvare leggi che difendono i più deboli e che riducono le disuguaglianze? Provengo da una famiglia di origine contadina e ne sono orgoglioso, mi considero ancora parte di quella comunità, anche se la mattina metto giacca e cravatta, invece degli scarponi”.

“Essere un parlamentare che non riceve mazzette, non corrompe, né si fa corrompere, ma fa solo quello in cui crede, inteso come servizio allo stato democratico, equivale ad essere casta – conclude Romani -? Allora viva la casta democratica, che è sempre meglio della ‘dittatura anticastista’ o del populismo ipocrita di coloro che si sentono puri e onesti solo perché anticasta”.