Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Stadio Roma, Verdi: Raggi fa gioco delle tre carte

Stadio Roma, Verdi: Raggi fa gioco delle tre carte
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di red/ala

“La sindaca Raggi con lo Stadio della Roma, sembra avere fatto il gioco delle tre carte, nascondendo quelle che non le fanno comodo e mostrandone una falsa. Intanto parla di cubature diminuite quando queste, rispetto a quanto prevedeva il PRG, sono comunque aumentate in maniera esponenziale.” Scrivono in una nota Guglielmo Calcerano, portavoce dei Verdi di Roma e Nando Bonessio portavoce dei Verdi del Lazio. 

“Ci domandiamo anche – proseguono – come il Comune possa emanare una nuova delibera sulla pubblica utilità dell’opera dopo che, secondo i giornali, il ponte carrabile sul Tevere con svincolo sulla Roma-Fiumicino è di fatto rinviato a data da destinarsi. Non vi sono garanzie sull’opera fondamentale che avrebbe dovuto garantire l’accesso degli spettatori allo stadio e la viabilità di tutto il quadrante. Adesso ogni partita rischia di essere un dramma per il traffico e una trappola per le centinaia di migliaia di abitanti di quella zona”.

“In realtà ci viene il dubbio – spiegano gli ecologisti – che la riduzione delle cubature sia tutta sulle opere pubbliche e che la cementificazione della zona da verticale sia stata spalmata orizzontalmente.” “Tra l’altro – concludono Calcerano e Bonessio – rimane ancora il problema del vincolo della Sovraintendenza e anche della promessa fatta, e a questo punto disattesa, di un referendum sullo Stadio”.