Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Calabria

Catanzaro, Comune; Abramo: in quattro anni mutato volto città

Sindaco a inaugurazione lungomare: non è dinamismo preelettorale, sempre lavorato così
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di N&C

Ora abbiamo un lungomare tra i più belli ed estesi del Meridione e un porto che sta assumendo la sua fisionomia di scalo turistico: raccogliamo finalmente i frutti di un lungo lavoro, di anni di impegno e di sacrifici. lungomare e porto sono opere che appartengono a tutta la città, non ad un quartiere”. È quanto ha affermato il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo al momento dell’apertura della nuova passeggiata a mare (zona porto), affiancato dagli assessori Rossana Gnasso, Filippo Mancuso, Franco Longo e Giampaolo Mungo e dai consiglieri Mimmo Tallini, Luigi Levato e Franco Passafaro. “Il tratto completamente riqualificato è lungo alcune centinaia di metri. Dalla passeggiata è possibile ammirare l’ampio piazzale a servizio del porto, utilizzabile anche per grandi eventi. Complessivamente, Catanzaro può vantare un lungomare che, dalla foce del Corace a Giovino, si snoda per circa tre chilometri. Predisposto ad ospitare grandi eventi, il piazzale sarà anche sede di attrezzature sportive affinché – ha spiegato Abramo – i cittadini possano sfruttare al meglio il proprio tempo libero. “L’attenzione che la mia amministrazione ha destinato a quest’area della città – ha commentato il primo cittadino – è stata eccezionale. Quattro anni di lavoro intenso ci hanno consentito di mutare il volto di un quartiere strategico che oggi, mi si consenta, non è quello di qualche anno fa. Tra qualche giorno inaugureremo il parco Gaslini, un’ampissima area destinata al divertimento dei bambini ma anche dei tanti giovani che vorranno dedicare il loro tempo alle attività sportive”. “Chi ci accusa di dinamismo preelettorale – ha proseguito il primo cittadino – non sa a quale santo votarsi per cercare di riportare su di sé un po’ di attenzione. I lavori delle opere che oggi vengono consegnate alla città sono iniziati tre anni fa, quindi in tempi molto lontani dalle prossime elezioni. Ho sempre lavorato a testa bassa per il bene della città, senza badare alle polemiche, alle critiche e ai pettegolezzi. Il mio unico tornaconto, in tutti gli anni che sono stato alla guida della città, è stato quello di soddisfare i miei cittadini con un operato che non ha mai conosciuto momenti di stanca”. “Credo che ci sia la necessità – ha concluso Abramo – di completare quello che è stato fatto in questi anni, ci sono progetti importantissimi a cui ho rivolto molta attenzione che sono sul punto di essere realizzati. La città non può fermarsi in questo momento, per molti aspetti storico”.