Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Cronaca

Friuli Venezia Giulia, bloccato traffico di sostanze stupefacenti

Indagine “Karavan”, 7 arresti
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di com/onp

Con l’arresto di 7 soggetti – l’ultimo ricercato è stato localizzato e tratto in arresto alcuni giorni fa – sulla base dei provvedimenti restrittivi emessi dal GIP di Udine e dal GIP di Trieste, su richiesta rispettivamente della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Udine e della Direzione Distrettuale Antimafia di Trieste si è conclusa l’indagine del Nucleo Operativo della Compagnia di Udine denominata “Karavan” ed è stato sgominato un sodalizio dedito al traffico ed al commercio di sostanze stupefacenti ma anche ritenuto responsabile di una serie di reati contro la persona ed il patrimonio nella provincia udinese. I sette sono infatti ritenuti autori, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, porto e detenzione illegale di armi da fuoco, estorsione, ricettazione, furto, violazione della normativa in materia di misure di prevenzione personali. L’indagine, avviata nel maggio 2015 e condotta con il supporto di attività tecniche, ha consentito di documentare l’attività di spaccio e rifornimento nella piazza udinese di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, attraverso il recupero – a riscontro investigativo – di numerose cessioni per due etti circa nonché di ricostruire un traffico, sempre della medesima sostanza, non inferiore a tre chili circa. Contestualmente, nel corso della medesima attività, è data esecuzione ad una trentina di perquisizioni nei confronti di altrettante persone, ritenute contigue al sodalizio criminoso. Ricostruiti inoltre numerosi episodi di furti ma anche aggressioni a consumatori di sostanze stupefacenti “colpevoli” di essere in ritardo coi pagamenti nonché appurata la disponibilità di armi da fuoco da parte del sodalizio.