Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Campania, Politica

Campania, Regione e INAIL: dalla prevenzione degli infortuni sul lavoro al reinserimento lavorativo

L'assessore al Lavoro, Palmeri: "salute e sicurezza sono espressione di grande civiltà di una comunità"
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di Redazione Campania

E’ stato presentato presso la Camera di Commercio di Napoli il nuovo Bando Isi, che stanzia anche interessanti incentivi per l’adeguamento strutturale e l’adozione di modelli organizzativi che puntino al mantenimento del posto di lavoro al dipendente vittima di un infortunio sul lavoro. “Non ci stancheremo mai di sottolineare – ha detto l’assessore al Lavoro della Regione Campania, Sonia Palmeri – quanto la salute e sicurezza sul lavoro sia un’espressione di grande civiltà di una comunità, costituendo nel contempo un vantaggio economico per l’impresa che ne adotti i sistemi ed una condizione di salvaguardia, fiducia e motivazione per il dipendente che ne beneficia”. Anche su questi temi la Giunta De Luca e’ vicina alle fasce più deboli ed i provvedimenti adottati (come le borse di studio per i figli delle vittime sul lavoro) seguono il disegno complessivo dello sviluppo di un mercato del lavoro equo, efficiente ed inclusivo. Incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro in attuazione dell’articolo 11, comma 5, d. Lgs. N. 81/2008 e successive modificazioni. Il bando Inail (Avviso pubblico 2016 ) si legge nella nota – prevede queste risorse disponibili per la Campania: circa19.681.181,00 Euro di cui: 12.772.910,00 Euro per i progetti di investimento ed i progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale; 5.474.104,00 Euro per i progetti di bonifica da materiali contenenti amianto e 1.434.167,00 Euro per i progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività.