Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Economia

Gruppo Cdp: Simest a gennaio finanzia internalizzazione di 30 imprese italiane

Gruppo Cdp: Simest a gennaio finanzia internalizzazione di 30 imprese italiane
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di com/mal

Nel mese di gennaio 2017 SIMEST – società per l’internazionalizzazione delle imprese italiane del Gruppo Cdp – ha finanziato 30 imprese italiane per operazioni commerciali in 16 Paesi: Australia, Brasile, Canada, Cina, Corea del Sud, Cuba, Emirati Arabi, Giappone, India, Iran, Malesia, Messico, Sudafrica, Tunisia, Turchia e USA. I finanziamenti, pari complessivamente a circa 11 milioni di euro, hanno riguardato varie tipologie di strumento: 1 Studio di fattibilità, 11 Partecipazioni a fiere e mostre, 9 Patrimonializzazioni Pmi e 14 Inserimenti sui mercati extra-UE. Tra le imprese beneficiarie di questi ultimi: – Vetrya Spa, gruppo di Orvieto specializzato nello sviluppo di servizi e soluzioni sui canali di comunicazione e media digitali quotato sul Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia organizzato e gestito da Borsa Italiana. Tra i principali clienti, società di telecomunicazione, media companies e società operanti nel mondo del digital advertising e content distribution. Grazie al finanziamento SIMEST pari a 1,16 milioni di euro, Vetrya apre un ufficio di rappresentanza nella Torre Menara di Kuala Lumpur, in Malesia, il Paese con il più alto tasso di crescita e rapporto domanda/offerta nel settore di attività. L’ufficio sarà la sede della Vetrya Asia Pacific, l’hub di riferimento del gruppo per raggiungere anche gli altri Paesi della regione ASEAN. – Bartolini1938 Srl, società di Prato che produce tessuti per abbigliamento uomo e donna di categoria medio-alta ed esporta circa il 50% della produzione. Interessata al mercato dell’estremo oriente, finora approcciato solo attraverso alcuni importatori, l’azienda istituisce – grazie ad un finanziamento di SIMEST pari a 0,5 milioni di euro – una struttura promozionale a Seoul attraverso la quale prevede di aumentare le vendite in Corea del Sud e nei Paesi di proiezione (Cina e Giappone). Lo strumento “Inserimento sui mercati extra-UE”: i finanziamenti SIMEST per l’Inserimento sui mercati extra-UE sono uno strumento a tasso agevolato (pari al 10% del tasso di riferimento UE) che facilita l’ingresso delle imprese italiane su nuovi mercati, finanziandone la realizzazione di strutture commerciali (ufficio, show-room, negozio…) e le relative spese promozionali. Copre fino al 100% delle spese e ha una durata fino a 6 anni. Accedendo a questo strumento l’impresa può beneficiare anche dell’intervento di un altro strumento SIMEST, il Fondo per la Crescita sostenibile, che consente di ridurre le garanzie necessarie per accedere al finanziamento.