Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Calabria

‘Ndrangheta, cattura latitante: condannato a 30 anni per omicidio

Legato a clan Lanzino, arrestata anche persona che ne ha favorito latitanza
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di N&C

I carabinieri della Compagnia di Cosenza hanno arrestato Walter Gianluca Marsico, latitante e presunto esponente del clan Lanzino. Condannato a 30 anni di reclusione nell’indagine ‘Terminator IV’ era ricercato dallo scorso aprile. Nello specifico Marsico è stato definitivamente condannato, per omicidio aggravato dal metodo mafioso in danno di Vittorio Marchio, porto e detenzione abusiva di armi aggravati dal metodo mafioso, estorsione aggravata dal metodo mafioso anche per ‘associazione mafiosa’ in ordine alla sua partecipazione ‘ad una associazione di tipo mafioso diretta da Ettore Lanzino, di cui è organizzatore e reggente Francesco Patitucci’. Le indagini sono state coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro dal sostituto procuratore Camillo Falvo titolare del fascicolo d’indagine, del procuratore capo Nicola Gratteri e del procuratore aggiunto Giovanni bombardieri, che hanno consentito di individuare il ricercato all’interno di un appartamento in un residence nel comune di Rende. Nell’occasione veniva arrestato anche un cosentino, C. M. classe 71, con precedenti, che ne favoriva lo stato di irreperibilita’.