Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Giochi e Scommesse, Giochi e criminalità

Giochi, a San Cesareo sparatoria tra rapinatori e carabinieri. Due feriti

Assalto a una ditta che si occupa di noleggio e recupero incassi slot machine. Alla vista dei militari i malviventi hanno aperto il fuoco. Tre criminali arrestati, il quarto ricercato. Recuperata la refurtiva
fonte: ilVelino/AGV NEWS
di Redazione

Choc a San Cesareo a una manciata di chilometri da Roma. I carabinieri sono riusciti a sventare una maxi rapina ai danni di un deposito di slot machine rischiando la vita. Quando i militari sono intervenuti prontamente sul posto infatti i malviventi hanno aperto il fuoco a cui i Carabinieri hanno risposto. È accaduto ieri sera intorno alle 19, in via Iaconelli. Una banda composta da almeno quattro persone armate ha fatto irruzione in un magazzino di una ditta che si occupa di noleggio, installazione e recupero incassi di slot machine. Alcuni dipendenti, che si erano riusciti a nascondere nei locali, hanno dato l’allarme al 112 e sul posto sono subito sopraggiunte le pattuglie dei Carabinieri della Stazione di San Cesareo e della Compagnia di Palestrina. Alla vista dei militari i malviventi, che stavano per scappare, hanno sparato verso i Carabinieri che hanno risposto al fuoco. I rapinatori hanno tentato la fuga a bordo di un’auto ma i Carabinieri li hanno subito bloccati. Tre rapinatori romani sono stati arrestati, di cui 2 feriti, non gravi, portati negli ospedali Tor Vergata e Palestrina. Un quarto rapinatore è scappato a piedi nelle campagne limitrofe ed è tuttora ricercato. L’intero bottino è stato recuperato. Recuperate dai Carabinieri anche quattro pistole utilizzate dai rapinatori.